Protesi d’anca a doppia mobilità, risultati positivi da una “vecchia” tecnologia

Tu sei qui:
Torna su